Obbligo BIM alle porte! Come adeguarsi e quali sono i vantaggi?

Il BIM non è una realtà lontana, ma anzi, come ben sappiamo, il tempo vola e le scadenze sono dietro l’angolo! Chi non si adeguerà alle procedure BIM, rischia seriamente di trovarsi nell’arco di tre anni, fuori dal mercato, e le Amministrazioni rischiano di trovarsi impreparate al momento di validare progetti con procedure BIM.

L’urgenza di attivare quanto prima un piano formativo, “come stabilito dalla norma UNI” sopra citata, è significata anche dal fatto che la pandemia ha messo fortemente alla luce come sia urgente passare alla nuova tecnologia che si è dimostrata efficiente anche a distanza. Questo è un altro dei motivi per i quali si è deciso che non ci saranno proroghe sull’adozione del BIM.